Juventus-Napoli 3-1: gol di Mertens, Mandzukic (2) e Bonu

 

Inter-Fiorentina 2-1: si sblocca Icardi, D’Ambrosio decisivoSerie A tim 2018/19 anticipo della sesta giornata:Inter vince 2-1 contro la Fiorentina Icardi si sblocca…

Il capitano nerazzurro segna il primo gol in campionato su rigore (accordato grazie alla Var), poi pari viola con lo sfortunato autogol di Skriniar sul destro di Chiesa. Al 77′ affondo da tre punti dell’esterno difensivo. Terza vittoria di fila tra campionato e Champions

MILANO – Primo banco di prova di livello per i nerazzurri che ricevono al Meazza la Fiorentina di Stefano Pioli. Toscani che partono forte iniziando a martellare i padroni di casa che respingono gli assalti degli ospiti fino a farli rintanare nella propria metà campo. Gara di carattere da parte dell’Inter che nella prima frazione trova il vantaggio e offre una prova discreta dal punto di vista del possesso palla ma continua a stentare in fase offensiva dove Icardi non sembra essere al meglio.

Al vantaggio ottenuto su calcio di rigore (intervento del VAR) segue il pareggio nella ripresa della Fiorentina che con Chiesa – letteralmente una furia – trova la deviazione beffarda di Skriniar e batte Handanovic. Crescono gli ospiti trascinati da un Chiesa in stato di grazia e con sfiorano in più occasioni la possibilità di andare in vantaggio.

Nel momento migliore della Fiorentina però arriva il gol di D’Ambrosio che concretizza al meglio un triangolo con Icardi e batte Lafont sul primo palo.

I nerazzurri centrano la seconda vittoria consecutiva in campionato, dopo quella ottenuta al Marassi nei minuti finali. Vittoria che non nasconde le lacune ancora presenti dal punto di vista del gioco e dei meccanismi – ancora molto arrugginiti – ma che diventa fondamentale per l’aspetto emotivo della banda Spalletti che adesso si posizione a 10 punti acciuffando proprio la squadra di Pioli.

INTER-FIORENTINA 2-1

45′ rig. Icardi (I), 53′ Chiesa (F), 77′ D’Ambrosio (I)

Il tabellino

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino (69′ Keita Balde), Brozovic; Candreva (58′ Politano), Nainggolan, Perisic (88′ Gagliardini); Icardi. All Spalletti

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (84′ Vlahovic), Veretout, Edimilson (64′ Gerson); Chiesa, Simeone (54′ Pjaca), Mirallas. All. Pioli

Ammoniti: Chiesa (F), Edimilson (F), Asamoah (I), Mirallas (F)

Azzurri subito in vantaggio col belga, poi il croato (autore di una doppietta) e il difensore firmano la rimonta bianconera. In tutti i gol lo zampino di Cristiano Ronaldo. Allegri è ora a +6 su Ancelotti. Da segnalare l’espulsione per doppia ammonizione di Mario Rui al 58′

Juventus-Napoli 3-1: CR7 show, che doppietta Mandzukic!
© Juventus FC via Getty Images

Juventus-Napoli 3-1: CR7 show, che doppietta Mandzukic!

Sotto per il gol in avvio di Mertens, la squadra di Allegri vince in rimonta e vola a più 6 in classifica

Juventus, tris al Napoli: doppio Mandzukic e Bonucci

PARTE MALE LA JUVE – La partenza della Juventus è psichedelica: ci sono più passaggi sbagliati nel primo quarto d’ora che in tutta la scorsa stagione. Errori di misura o di scelta, giocate scioccamente forzate, leggerezza nell’impostazione del più banale giro-palla. Una tendenza continuerà nel corso della partita, anche per merito della sapienza di Carlo Ancelotti, che schiera un Napoli sempre efficace nel posizionamento sulle linee di passaggio bianconere. Sornione ed efficace il Napoli punge la Juventus con il palo di Zielinski e poi con il gol di Maertens al 10′: Bonucci scaglia un pallone insensato su Emre Can che perde il pallone, così scatta una ripartenza del Napoli sulla trequarti juventina: imbucata di Allan per Callejon, in area lo spagnolo tocca per l’accorrente Mertens che insacca facile. Difesa bianconera spettatrice.

LA SBERLA – Lo choc sveglia i bianconeri che reagiscono, ma continuano a sbagliare tantissimo. Ronaldo è una furia, chiama palla, incita i compagni, sembra pretendere maggiore concentrazione. Ogni volta che la Juventus accelera dà l’impressione di poter arrivare facilmente nell’area avversaria e il Napoli deve iniziare a spendere falli e cartellini per evitare guai seri (deciso il giallo a Mario Rui, che lo limiterà parecchio nel controllare Cancelo e Ronaldo).

CAPOLAVORO CR7 – E’ una fiammata di CR7 che rimette in equilibrio la partita: fugge sulla sinistra, finta e controfinta su Hysaj per poi dipingere un cross che l’Unesco ha già dichiarato patrimonio dell’umanità. Mandzukic la insacca di testa in modo piuttosto facile: è il 26′. Per tutto il resto del primo tempo il predominio bianconero è piuttosto netto, ma il Napoli non si scompone e rischia relativamente poco.

JUVE PIU’ CATTIVA – Nella ripresa la Juventus parte più concentrata e cattiva, emerge un certo divario non solo atletico, ma anche caratteriale: Dybala, fin lì più che discreto nel combattere e proporre (non sempre preciso, ma è vittima della giornata, parte in percussione e apre la difesa napoletana. Al limite dell’area gli va in aiuto Ronaldo che si libera per il tiro lo scaglia violento: il primo palo respinge la palla che viene raccolta da Mandzukic per il più facile dei tap-in (4′ st).

ROSSO E 3-1 – La reazione del Napoli è composta e concentrata, ma la Juventus in quel momento si trova nelle condizioni che preferisce: poter controllare la partita e lo fa bene, incassando anche il rosso a Mario Rui per un brutto intervento su Dybala. E’ il 13′ della ripresa, sembra la svolta definitiva, ma invece il Napoli non si arrende e approfitta del relax dei bianconeri, probabilmente convinti che fosse tutto finito. L’ingresso di Bernardeschi al posto di Dybala risveglia la Juventus. Ed è proprio un corner dell’azzurro che innesca il terzo gol, segnato da Bonucci che raccoglie sul secondo palo una spizzata di Ronaldo. Da lì in poi la trama della partita è piuttosto anarchica: il Napoli aggredisce con lo spirito di chi non ha nulla da perdere, la Juventus cerca di mandare in gol Ronaldo.

I MIGLIORI – Ronaldo incide in modo sostanziale pur senza entrare nel tabellino dei marcatori. Mandzukic è l’uomo del match. Dybala è in crescita. Cancelo è un’arma micidiale, Bernardeschi si conferma determinante anche quando entra a partita in corso. Bonucci cancella con il gol, alcune fesserie dei primi 10′.

Serie A Juventus-Napoli 3-1, il tabellino

I dati della gara valida per la settima giornata di campionato

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can (61′ Bentancur), Pjanic, Matuidi; Dybala (64′ Bernardeschi), Mandzukic (84′ Cuadrado), Ronaldo. A disp.: Perin, Pinsoglio, Barzagli, Rugani, Benatia, Kean. All.: Allegri.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik (69′ Ruiz), Zielinski (61′ Malcuit); Insigne, Mertens (61′ Milik). A disp.: D’Andrea, Karnezis, Luperto, Maksimovic, Diawara, Rog, Ounas, Verdi. All.:Ancelotti.

ARBITRO: Banti.

MARCATORI: 10′ Mertens (N), 26′ e 49′ Mandzukic (J), 76′ Bonucci (J).

NOTE: Espulso Mario Rui al 58′ per doppia ammonizione. Ammoniti: Bonucci, Cancelo, Alex Sandro (J); Koulibaly, Hysaj, Insigne (N).

15 thoughts on “anticipo della 7 giornata di campionato di serie A tim 2018/19: importantisima vittoria della Juventus sul Napoli che si porta in vantaggio contro la sua concorrente per lo scudetto…

  1. Hello, i read your blog from time to time and i own a similar one and i was just wondering if you get a
    lot of spam responses? If so how do you protect against it, any plugin or anything you can suggest?
    I get so much lately it’s driving me insane so any support is very much appreciated.

  2. Good day I am so delighted I found your weblog, I really found you by error, while I was researching on Digg for something else,
    Anyways I am here now and would just like to say many thanks
    for a fantastic post and a all round interesting blog (I also love the theme/design), I
    don’t have time to browse it all at the minute but I have book-marked it and also added in your RSS
    feeds, so when I have time I will be back to read much more,
    Please do keep up the fantastic work.

  3. I simply wished to thank you very much yet again. I am not
    sure the things I would have used in the absence of those secrets discussed by you about such
    question. It was the difficult difficulty for me, but
    spending time with the very specialised way you solved it took me to cry
    for contentment. Now i’m grateful for your service as well
    as hope that you find out what a powerful job you happen to be doing
    training some other people thru your blog. More than likely you have never come across all of us.

  4. My partner and I absolutely love your blog and find
    many of your post’s to be just what I’m looking for. Does one offer guest writers to write content for you personally?
    I wouldn’t mind creating a post or elaborating on a number of
    the subjects you write regarding here. Again, awesome web log!

  5. Hi, Neat post. There’s a problem along with your site in internet explorer, might check this?
    IE nonetheless is the marketplace chief and a good component of folks will omit your excellent writing
    due to this problem.

  6. Have you ever considered about adding a little bit more than just your articles?
    I mean, what you say is important and everything. But just imagine if you
    added some great graphics or video clips to give your posts more,
    “pop”! Your content is excellent but with pics and videos, this blog could undeniably be one of the best in its niche.

    Very good blog!

  7. Great post. I was checking continuously this blog and I’m
    impressed! Very helpful info specifically the last phase 🙂 I handle such info much.
    I used to be looking for this particular
    information for a very lengthy time. Thanks and best of luck.

  8. Hi there are using WordPress for your blog platform?
    I’m new to the blog world but I’m trying to get started and create my own. Do you need any html coding expertise to make your own blog?
    Any help would be greatly appreciated!

  9. Do you have a spam problem on this blog; I also am a blogger,
    and I was curious about your situation; many of us have developed
    some nice methods and we are looking to exchange methods with others,
    be sure to shoot me an e-mail if interested.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *